fbpx

1 – Il vero valore è il contenuto

“Content is the king” è una frase che sentirete molto spesso se inizierete ad inoltrarvi nel mondo del web marketing. Infatti se è vero che tutte le regole SEO hanno più o meno lo stesso valore, il contenuto di una pagina è l’unico elemento che vale di più. Google ogni anno migliora i suoi algoritmi per riuscire a riconoscere quali contenuti sono di qualità e quali no, per questo prima di concentrarvi su tag, titoli e description, dovete capire che quello che scrivete è la cosa più importante, e che Google proverà ad indicizzarlo come riterrà più opportuno.

2 – Una parola chiave per ogni pagina o articolo

Ogni articolo o pagina deve avere la sua parola chiave principale che deve comparire nel titolo e nella description. Assicuratevi di non chiamare la vostra pagina “home” o “index”, e non chiamate tutte le pagine con lo stesso nome, è una pratica sbagliata che danneggia solamente il vostro sito.

3 – Non scrivere MAI tutto in maiuscolo

Questa pratica è molto utilizzata dai principianti, ma vi assicuro che non serve a niente, in rete equivale ad urlare e non è un elemento che aiuta l’indicizzazione, anzi, potrebbe danneggiarla.

4 – Come trovare le parole chiave migliori

Quando dovete selezionare le parole chiave migliori per le vostre pagine basatevi sulla vostra esperienza, ma verificate le vostre scelte con strumenti adeguati.

5 – Inserite correttamente le vostre parole chiave

Distribuite uniformemente la vostra parola chiave principale all’interno del testo, assicuratevi sempre che sia motivata la sua presenza e non dimenticatevi di usare sinonimi  e singolari o plurali. Ad ogni modo ricordatevi che la parola chiave deve essere presente nel titolo, nella “description” (o se siete più pratici: h1).

6 – Il permalink

Assicuratevi che la parola chiave principale compaia nel link della vostra pagina.

  • Esempio corretto: www.miosito.com/parola-chiave-principale
  • Esempio sbagliato: www.miosito.com/13%&%889alksk-884

7 – Titoli, sottotitoli e description coerenti

Il titolo, i sottotitoli e la description devono essere coerenti con il contenuto e il significato della pagina web.

8 – Linkate tra di loro le pagine

Assicuratevi una buona navigazione interna inserendo link che colleghino tra di loro gli argomenti trattati all’interno delle pagine.

9 – Coinvolgete siti autorevoli

Riuscire a far inserire il link del vostro sito su di un sito che ha molte visite ed è ben posizionato sui motori di ricerca, è un ottimo fattore indicizzante.

10 – Inserire le immagini secondo il SEO

Una cosa che sottovalutano quasi tutti sono i nomi e il “tag alt” delle pagine. Assicuratevi che il nome della vostra immagine contenga la parola chiave di vostri interesse, cosi come il “tag alt”.

11 – Google Webmaster Tool

Iscrivetevi a Google Webmaster Tool, questo servizio è molto utile per capire come procedere il posizionamento del vostro sito sui motori di ricerca.

12 – Create una pagina Google Plus

Un altra procedura che aiuta molto l’indicizzazione del vostro sito è creare una pagina Google+ e collegarla con il vostro dominio.

13 – Non copiare!

I vostri contenuti devono essere assolutamente originali, non devono essere copiati da altri siti, in caso contrario Google vi penalizzerà.

Conclusioni

Come ho anticipato questa è una sintetica guida per principianti, volutamente schematica e riassuntiva per permettervi in poco tempo di migliorare l’indicizzazione del vostro sito.